#spots

#spots

Cari bambini, 
questo articolo è soprattutto per voi, quindi dite ai vostri genitori, nonni o zii di leggervelo!! 🤩

Questa settimana grandi festeggiamenti in casa Disney!! Lo sapevate che il 25 gennaio qualcuno ha spento le candeline?? Volete sapere di chi si tratta?? 
Rullo di tamburiii!!… 🥁🥁🥁

La carica dei 101 ha compiuto 60 anni!!… 

La carica dei 101 - pianoforte

Era il 25 gennaio 1961, quando Pongo, Peggy e i loro 99 cuccioli fecero la loro comparsa sul grande schermo, risollevando la fortuna (e le finanze) della Disney.

dodie smith - autrice - la carica dei 101L’anno prima, infatti, era uscito La bella addormentata nel bosco, nel quale la Disney aveva riposto molte speranze: c’erano voluti diversi anni per realizzarlo e il progetto era risultato costoso. Tuttavia, non riuscì a ottenere il successo sperato. Pensate, addirittura, che in seguito Walt Disney non voleva più realizzare film d’animazione. Fortunatamente, però, qualcuno gli consigliò di leggere il libro per bambini di Dodie Smith (La carica dei 101, 1956) e rimase talmente affascinato dalla storia che subito ne chiese i diritti d’autore per poter realizzare il cartone. Eh meno male direi!!

macchie - dalmataMa come fare per risparmiare tempo e denaro?? Semplicemente grazie a  In pratica, alcune immagini venivano fotocopiate senza il bisogno di disegnarle ogni volta da capo. Fu il primo film realizzato con questa tecnologia e rappresentò una vera rivoluzione…una nuova tecnica: la xerografia. 
Soprattutto fu un grande aiuto per un cartone che presentava molte macchie: 6.469.952, incredibile vero?! 72 su Pongo, 68 su Peggy e 32 su ogni cucciolo!!

Ma facciamo un passo indietro. Spero che tutti voi abbiate visto, almeno una volta, La carica dei 101 perché altrimenti fatelo subito!! Nel mentre vi rinfresco la memoria… 
La carica dei 101Pongo e Peggy sono una coppia di dalmata che vivono in un piccolo appartamentino di Londra insieme ai loro padroni, Rudy e Anita. Dalla loro tenera unione, nascono 15 adorabili cuccioli. Tutto sembra andare perfettamente, fino all’arrivo della perfida Crudelia De Mon che rapirà i cagnolini (insieme ad altri 84) per farne delle pellicce. Riusciranno Pongo e Peggy a salvarli??

A questo cartone è stato anche dedicato un sequel (La carica dei 101 II – Macchia, un eroe a Londra, 2003) e una serie televisiva (La carica dei 101 – La serie, 1997-1998).
Inoltre, La carica dei 101 – Questa volta la magia è vera (1996) può essere considerato come uno dei primi remake live-action realizzati dalla Disney, seguito da La carica dei 102 – Un nuovo colpo di coda (2000). In entrambi, il personaggio di Crudelia De Mon è interpretato da Glenn Close, ruolo più che azzeccato direi che le valse anche una nomination ai Golden Globe del 1997.

Ma sapete qual è il principale motivo per cui La carica dei 101 piace così tanto?? Proprio lei!!
crudelia de mon 2
Ebbene si, Crudelia De Mon, uno dei cattivi più amati di sempre. Pensate addirittura che il suo nome compare al 39° posto della classifica dell’American Film Institute nella lista dei 100 Eroi e Cattivi.
Crudelia De MonUn’antagonista così non si era ancora vista: alta, magra, occhi fiammeggianti, zigomi appuntiti, capelli bicolore, vestito nero, scarpe e guanti rossi e una pelliccia bianca… sempre circondata da un’aurea di fumo. Il suo unico scopo è avere una pelliccia realizzata con il manto dei cuccioli dalmata e il suo passatempo preferito è… insultare chi le sta intorno, soprattutto Gaspare e Orazio. Eh chi non ne avrebbe paura?? 
Il suo personaggio è talmente amato che quest’anno dovrebbe uscire un nuovo film disney interamente dedicato a lei, Cruella con protagonista Emma Stone.

Non ci resta che aspettare!!

Ah, vi eravate mai accorti che La carica dei 101 è il primo cartone ambientato proprio nell’anno in cui è uscito?! E che alcuni personaggi di Lilli e il Vagabondo fanno la loro comparsa per le strade di Londra?! E che ci sono solo 3 canzoni?!…

Comunque io penso andrò a riguardarmelo!! Voi?? 🤩

Fammi diventare famosa!! 😂
Back to Top