Bridgerton

Bridgerton

Basata sul primo degli otto romanzi scritti da Julia Quinn e prodotta da Shonda Rhimes (Grey’s Anatomy), Bridgerton è nella top ten delle serie più viste su Netflix. E una seconda stagione è in lavorazione…  
Un romantic drama in costume che unisce passioni, scandali di corte e… tanti pettegolezzi!!

la famiglia bridgertonLondra, Età della Reggenza. I Bridgerton sono una famiglia aristocratica composta da Lady Violet e i suoi figli: quattro maschi e quattro femmine. 
Daphne, la più grande delle figlie, ma non primogenita, è pronta a fare il suo debutto in società e trovare marito, senza però voler rinunciare al vero amore. Definita “il diamante della stagione”, la fanciulla incanta tutti gli scapoli d’oro con la sua bellezza e il suo fascino. 
Chi, invece, attira le attenzioni di tutte le donne della società è Simon, il duca di Hastings. Di buon partito, ma scapolo convinto, nei suoi pensieri non c’è spazio per il matrimonio e l’amore. Almeno fino a quando non incontra Daphne.
E poi c’è lei, la misteriosa Lady Whistledown, colei che conosce i segreti di tutti, ma di cui nessuno conosce la vera identità…

Diciamo che è una serie che ho apprezzato a metà. Non dico che non mi sia piaciuta, ma non la considero nemmeno un capolavoro. Però, fa il suo dovere: per quell’ora non pensi a nulla e ti fai anche qualche risata.

cast inclusivoE’ interessante la scelta di un cast inclusivo, dove il colore della pelle non viene minimamente preso in considerazione per la selezione degli attori. 
In Bridgerton, viene presentata una società multietnica in cui l’essere bianco o nero non fa differenza. Non vi è alcun tipo di discriminazione, ma solo di accettazione.
Peccato, però, che alcuni personaggi vengano lasciati un po’ da parte. Ma considerando che a ognuno di loro è dedicato un romanzo, speriamo nella produzione di molte altre stagioni.

Ho trovato alcuni dialoghi interessanti, soprattutto i pamphlet scritti da Lady Whistledown, ma altri cadono proprio nel frivolo e nel banale. Specialmente dopo che la serie si trasforma in “50 sfumature di Bridgerton”… (La scena del cucchiaio… ma veramente?? 😑)

A proposito di Lady Whistledown. In molti hanno definito Bridgerton come una sorta di Gossip Girl senza cellulari. Vero, perché i due personaggi sono simili: entrambe sanno tutto di tutti e se GG aveva la tecnologia dalla sua parte, Lady W ha i pettegolezzi!! La differenza principale tra le due, però, è che l’identità di GG rimane nascosta fino all’ultima puntata dell’ultima stagione, qui la si scopre al termine dell’ottava puntata. Che mistero è?? 🤦

simon e daphneMa al di la di tutto… Davvero nell’Ottocento le donne non avevano altre aspettative se non quella di trovare marito?? E davvero si lanciavano tutte come avvoltoi per trovare un buon partito?? D’accordo, non è la prima serie/film ambientata in quel periodo che vedo, ma la caccia all’uomo non veniva accentuata così tanto. 🙈
E poi, cambiavano veramente così tanti vestiti nell’arco della giornata?? Va bene che sono dei gran bei vestiti, ma mi pare un po’ esagerato… 🙉
E l’ingenuità di Daphne è disarmante. Ok che forse sarei stata peggio di lei se fossi vissuta in quegli anni, vista la mia ingenuità nel 2021, ma 2+2… 🙊

Ultima cosa e poi la smetto. Ma solo io ho realizzato negli ultimi minuti dell’ultima puntata che i nomi dei figli rispettano l’ordine alfabetico?? Anthony, Benedict, Colin, Daphne, Eloise, Francesca, Gregory e Hyacinthe. Pazzesco!! 😂

Voi avete visto Bridgerton?? Cosa ne pensate??

Fammi diventare famosa!! 😂
Back to Top